“Gente di Dublino”: quando i diritti passano per uno spot

«Cerchi asilo?», «Conosci Dublino… e i tuoi diritti?». Al via la campagna di comunicazione del Cir sul Regolamento Dublino II. Nei giorni scorsi è stato proiettato un primo spot nella rete della società Centostazioni.

«Caso 1: Hai presentato richiesta di asilo in Italia ma lo Stato competente per l’esame della tua domanda è un altro». « Come avviene il trasferimento?». «Cosa puoi fare se non sei d’accordo con la decisione di trasferimento dall’Italia verso un altro Paese?». «Caso 2: Hai presentato richiesta di asilo in un Paese europeo, ma il Paese competente ad esaminare la tua domanda di asilo è l’Italia…». Così i link alla voce “Dublino nella pratica” sul sito Internet della campagna “Gente di Dublino”, lanciata dal Cir (Consiglio italiano per i rifugiati) in queste settimane.

Questo progetto di comunicazione è cofinanziato dall’Unione Europea e dal Ministero dell’Interno, viene gestito dal Cir in collaborazione con Europe Consulting e con l’Associazione Italiana del Consiglio dei Comuni e delle Regioni Europee (Aiccre) e ha l’obiettivo di fornire un’informazione capillare sul Regolamento Dublino II e sulla sua concreta applicazione.

Nei giorni scorsi, dal 15 aprile a ieri, il 21, nella rete della società Centostazioni (la società per la riqualificazione di 103 stazioni ferroviarie) è stato proiettato uno spot essenziale di 30 secondi: in dissolvenza si succedono le immagini di un dito, di impronte digitali,  le scritte «Cerchi asilo?», «Conosci Dublino?», «… e i tuoi diritti?». Poi è la volta di una mano aperta con una scritta tatuata, «Choose the right way. Let us help you», e infine viene indicato il sito Internet della campagna.

Un video più articolato di 7 minuti che contiene anche le testimonianze di due rifugiati, un uomo e una donna,  sarà invece proiettato all’interno dei Centri di accoglienza per richiedenti asilo.

Collegamento

Il sito Internet della campagna “Gente di Dublino”

Vedi anche

Il  “dossier” di Vie di fuga sul regolamento Dublino II

 

  Ultimo aggiornamento Domenica, 22 Aprile 2012 22:16  

Lascia un commento


Bookmark and Share

Categorie

Archivio

Attualità

Diritto d’asilo, diritto al lavoro

Abbiamo presentato di recente un rapporto del Consiglio d’Europa sul tema “lavoro e diritto d’asilo”, un documento che non cita l’Italia. Ma che cosa succede nel Belpaese?
16 Aprile 2014

Basta con le politiche dell’emergenza. I comunicati stampa dei coordinamenti del Piemonte e della Lombardia

Le ondate di sbarchi degli ultimi mesi (ndr le ultime stime ufficiali parlano di 18.000 arrivi) hanno fatto emergere, in una maniera lampante, una contraddizione foriera di critiche e di dubbi: ancora  una volta le scelte politiche delle istituzioni italiane si stanno orientando sull’emergenza. Riportiamo qui i comunicati del Coordinamento Non solo Asilo della regione [...]
12 Aprile 2014

Asilo, i primi dati 2014 nell’Ue “allargata”

Per i primi mesi dell’anno i dati dell’Easo confermano l’elevatissima incidenza di richiedenti siriani nell’area dell’Unione europea “allargata” (i 28 Paesi membri più Svizzera e Norvegia). Ma i Balcani occidentali si confermano come la macro-regione da cui provengono più richiedenti. Il “nuovo” flusso di richiedenti dal Gambia.
12 Aprile 2014

Rimpatri: 39 le “operazioni congiunte” di Frontex nel 2013

Fra 2006 e 2013, le operazioni congiunte di rimpatrio forzato coordinate dall’agenzia per il controllo delle frontiere dell’Ue sono state 209, con 10.855 migranti rimpatriati.
07 Aprile 2014

Per un disguido tecnico…

Per un disguido tecnico, nel fine settimana il sito di Vie di fuga non è stato consultabile on line. Risolto il problema, ce ne scusiamo con tutti i lettori.
07 Aprile 2014

Storie di fuga, storie “italiane”

Una storia di guerra e di esilio raccontata dal protagonista, un giovane rifugiato del Sierra Leone. Ma anche una storia molto “italiana”: lo sbarco, il Cara, il pezzo di carta della protezione umanitaria, la liberazione dalla strada solo grazie a un incontro fortunato. E adesso, il lavoro faticoso «di ricostruire per l’ennesima volta la mia [...]
01 Aprile 2014

Tutti i muri del mondo – Iran e Pakistan

Alto tre metri e lungo 700 chilometri. Uno spessore di 90 centimetri, composto da terra e pietra, con fossati, filo spinato e postazioni della polizia iraniana per tutta la lunghezza. Questo è il muro, operativo da circa 4 anni, tra Iran e Pakistan, eretto come naturale prosecuzione della politica di protezione iniziata con la costruzione [...]
26 Marzo 2014

“Trovare lavoro ai rifugiati? Fa bene, anzi conviene”

Un rapporto della commissione Migrazione e Rifugiati dell’Assemblea parlamentare del Consiglio d’Europa fa il punto sul tema “lavoro e diritto d’asilo”: i diritti sulla carta, la loro attuazione concreta e le buone pratiche presenti in alcuni Paesi.
26 Marzo 2014
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8

Leggi gli articoli in altri modi:

oppure
Inserisci il tuo indirizzo email per ricevere la newsletter: