Home >> Attualità >> News >> AAA Tutori volontari cercansi in sei regioni

AAA Tutori volontari cercansi in sei regioni

«Diventare tutori volontari di minori stranieri non accompagnati è un’opportunità di cittadinanza attiva». A Torino il 18 luglio un incontro informativo aperto a tutti. On line i bandi per il Piemonte, la Valle d’Aosta, la Toscana, la Sardegna, l’Abruzzo e il Molise.

La recente legge 47/2017 sui minori stranieri non accompagnati (MSNA) prevede la figura del Tutore volontario: la sua funzione non si limita alla rappresentanza giuridica, ma risponde all’esigenza del minore di contare su un adulto di riferimento, in grado di interpretare i suoi bisogni e di garantire i suoi diritti.

La Regione Piemonte sta collaborando con la Garante regionale per l’infanzia e l’adolescenza per l’individuazione e la formazione dei tutori volontari.

E’ stato lanciato un apposito bando (vedi qui sotto nell’Allegato) che sarà presentato in un momento informativo martedì 18 luglio, alle 17.00, al Campus Einaudi di Torino (lungo Dora Siena 100 A, Aula A4; non è necessario iscriversi; per info: joelle.long@unito.it).

L’incontro, dal titolo “Diventare tutori volontari di minori stranieri non accompagnati: un’opportunità di cittadinanza attiva“, è organizzato in collaborazione con l’Università di Torino e aperto a tutti.

Interverranno Monica Cerutti, assessora della Regione Piemonte con delega per l’Immigrazione, Carlotta Trevisan, consigliera della Città Metropolitana di Torino (Diritti sociali e parità, welfare, minoranze linguistiche), Rita Turino, Garante regionale per l’infanzia e l’adolescenza, Daniela Simone della Regione Piemonte, Roberta Ricucci del Dipartimento di Culture, politica e società, Manuela Consito e Joëlle Long del Dipartimento di Giurisprudenza e Diego Lopomo dell’Ufficio di Pubblica tutela della Città Metropolitana di Torino.

Gli interessati al bando, in vista della prima edizione di un corso di formazione, devono far pervenire la domanda di partecipazione entro il 15 settembre 2017.

questo link, invece, il bando per la selezione di tutori volontari in ToscanaSardegnaAbruzzoMolise e Valle d’Aosta (scadenza 30 settembre) emesso dal Garante nazionale per l’infanzia.

Tutore volontario, i compiti (e la gratuità)

I compiti del Tutore volontario, «persona motivata e sensibile al superiore interesse del minore» che opera a titolo completamente gratuito, sono: a) la rappresentanza legale assegnata agli esercenti la responsabilità genitoriale; b) perseguire il riconoscimento dei diritti del minore senza
nessuna discriminazione; c) promuovere il suo benessere psico-fisico; d) vigilare sui suoi percorsi di educazione e integrazione tenendo conto di capacità, inclinazioni naturali e aspirazioni; e) vigilare sulle sue condizioni di accoglienza, sicurezza e protezione; f) amministrare i suoi beni (dal Bando).

Allegati

Il momento formativo del 18 luglio, la locandina (file .pdf)

Il Bando pubblico piemontese “per la selezione e la formazione dei tutori volontari per i MSNA da inserire nell’elenco presso il Tribunale per i minorenni del Piemonte e della Valle d’Aosta”, con il modulo di partecipazione (file .pdf)

 

Vedi anche

Minori non accompagnati e regolamento Dublino: aprire ai trasferimenti legali o veder crescere i “missing children”?

In settimane cruciali per la riforma del regolamento Dublino III, un’iniziativa europea perché il nuovo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *