Home >> INFOrientarsi >> Strumenti utili >> Normativa >> Approvazione definitiva per il decreto Minniti-Orlando. Ma per le associazioni è “un passo indietro su diritti e civiltà giuridica”

Approvazione definitiva per il decreto Minniti-Orlando. Ma per le associazioni è “un passo indietro su diritti e civiltà giuridica”

Approvazione definitiva, oggi a Montecitorio, della conversione in legge del DL n. 13 del 17 febbraio 2017, il cosiddetto decreto Minniti-Orlando. «Tempi più rapidi per diritto asilo. Strumenti più efficaci per accoglienza e integrazione», twitta il presidente del Consiglio. Ma per le associazioni è «un passo indietro sul piano dei diritti e della civiltà giuridica del nostro Paese». *** Aggiornamento: la legge di conversione pubblicata in Gazzetta Ufficiale (18 aprile, legge 46/2017): qui il testo coordinato con le modifiche apportate al decreto in sede di conversione.

La Camera ha approvato oggi in via definitiva, senza modifiche rispetto al testo già approvato dal Senato, la “Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 17 febbraio 2017, n. 13, recante disposizioni urgenti per l’accelerazione dei procedimenti in materia di protezione internazionale, nonché per il contrasto dell’immigrazione illegale“, cioè il cosiddetto decreto Minniti-Orlando. Per il testo clicca qui.

«Parlamento approva le nuove norme su #immigrazione. Tempi più rapidi per diritto asilo. Strumenti più efficaci per accoglienza e integrazione», twitta il presidente del Consiglio Gentiloni.

Ma per le associazioni «il decreto legge Minniti-Orlando e il decreto “Sicurezza” (anch’esso approvato definitivamente oggi, però al Senato, ndr) rappresentano un passo indietro sul piano dei diritti e della civiltà giuridica del nostro Paese»: vedi qui sotto nei collegamenti.

Collegamenti

Il comunicato del ministero dell’Interno (12 aprile 2017)

L’appello contro la conversione in legge, con tutti i suoi aderenti (da A Buon Diritto a Villaggio Esquilino ONLUS, passando per ACLI, ARCI, ASGI, Fondazione Migrantes, Oxfam Italia…)

Un decreto che discrimina e limita pesantemente il diritto d’asilo (Sir, 9 aprile 2017)

Leggi anche su Vie di fuga

CIE e CRP: nuovi nomi per vecchie storie

Protezione e immigrazione, in Gazzetta ufficiale il decreto “disposizioni urgenti” n. 13, 17 febbraio 2017 

Vedi anche

È definitiva la legge per i minori non accompagnati

L’attesa legge per i minori non accompagnati è stata approvata oggi alla Camera in seconda …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *