Home >> Giovanni Godio

Giovanni Godio

Doppi dinieghi, Torino: perché la collaborazione delle istituzioni si è fermata?

Si è inspiegabilmente interrotto il percorso di collaborazione con Prefettura e Questura che, nei mesi scorsi, ha già portato al riconoscimento di 51 permessi di soggiorno per motivi umanitari a favore di richiedenti asilo che, con un regolare contratto di lavoro, rischiavano di cadere in una situazione di irregolarità per i dinieghi ricevuti dalla Commissione territoriale e dalla Corte d’appello: sono …

Continua a leggere »

Regolamento Dublino, ancora una volta abnorme lo squilibrio Italia-altri Paesi membri

Più di 4.500 i trasferimenti eseguiti verso l’Italia nel 2016 per il regolamento Dublino, appena 53 quelli dall’Italia agli altri Paesi membri dell’UE.

Continua a leggere »

Basilicata, tutori critici in assemblea

Il tutore volontario di un minore non accompagnato è sicuramente «orgoglioso», come sottolinea lo spot Tivù lanciato dal Garante nazionale andato in onda in questi mesi. Ma sa anche essere critico. Come i neo-tutori della Basilicata, che in queste settimane si sono incontrati in assemblea, a Potenza, con il Garante dell’infanzia e dell’adolescenza regionale Vincenzo Giuliano. Durante l’incontro i tutori hanno …

Continua a leggere »

Rapporto protezione 2017: “Non basta più accogliere, bisogna saper integrare”

Sono 205 mila i richiedenti asilo e rifugiati presenti nelle varie strutture di accoglienza del “sistema” italiano, la stragrande maggioranza nei CAS. L’ANCI, Caritas Italiana, Cittalia, Fondazione Migrantes (con la redazione di Vie di fuga) e Servizio Centrale dello SPRAR, in collaborazione con l’UNHCR, presentano oggi il Rapporto sulla protezione internazionale in Italia 2017. In una decina di “focus”, fra l’altro, il documento affronta …

Continua a leggere »

Richiedenti asilo nell’UE: ancora in calo gli esiti positivi

Sono poco meno di 536 mila i richiedenti asilo che hanno chiesto protezione nell’UE+ a tre quarti dell’anno. Per il secondo mese consecutivo in calo gli esiti positivi.

Continua a leggere »

Formazione: Sicilia all’avanguardia con il Centro Mediterraneo La Pira

La Sicilia è la regione che accoglie di gran lunga il maggior numero di minori stranieri non accompagnati (MSNA), quasi 8.000 alla fine di settembre, il 43% del totale nazionale. E dopo l’approvazione della legge 47/2017 è stata tra le prime ad avere un corso per tutori volontari di MSNA: lo ha organizzato a Catania il Centro Mediterraneo Giorgio La …

Continua a leggere »

Tutori volontari: chi sono, come lo si diventa, dove cercare informazioni

La figura del tutore volontario del minore straniero non accompagnato (MSNA) è prevista dalla recente legge a tutela dei MSNA n. 47/2017, la cosiddetta legge “Zampa”. Si tratta di «privati cittadini, selezionati e adeguatamente formati, da parte dei Garanti regionali e delle province autonome  di  Trento  e  di  Bolzano  per l’infanzia e l’adolescenza, disponibili ad assumere la tutela  di  un minore …

Continua a leggere »

“Il miglior tutore della galassia”: il video del Garante nazionale

“Un tutore volontario è un tutore orgoglioso. E adesso puoi esserlo anche tu…”, si dice nel breve, simpatico spot per la nuova figura del tutore volontario realizzato dal Garante nazionale per l’infanzia e l’adolescenza. Guarda il video su Youtube.

Continua a leggere »