Home >> INFOrientarsi >> Dati e ricerche (page 5)

Dati e ricerche

UE+, 1.350.000 richieste di protezione nel 2015

Nel 2015 il territorio dell’“UE+” ha registrato circa 1.350.000 richieste di protezione, oltre il doppio rispetto al 2014. Causa dell’escalation, certifica l’EASO, è il deteriorarsi delle condizioni di sicurezza nei principali Paesi d’origine.

Continua a leggere »

Italia, accoglienza 2015: i dati definitivi

L’Italia è entrata nel 2016 con 104 mila migranti, richiedenti asilo e rifugiati nel sistema di accoglienza: meno di due ogni mille abitanti.

Continua a leggere »

Rifugiati e migranti: Italia 2015, i numeri della “non invasione”

Meno 10% gli arrivi rispetto al 2014. Si tratta soprattutto di rifugiati e migranti eritrei, nigeriani, somali, sudanesi e siriani. Il maggior numero di persone accolte è oggi ospite della Lombardia. Più di 66 mila le domande d’asilo esaminate nell’anno, ma con una percentuale di dinieghi che è arrivata al 58%. Relocation a rilento, per non dire nella paralisi. Però …

Continua a leggere »

UNHCR, Mid-Year Trends: 4.600 rifugiati al giorno, ma soprattutto nei Paesi al confine delle grandi crisi umanitarie

Il numero delle persone costrette a fuggire dalle loro case per guerre, violenze generalizzate, persecuzioni o violazioni dei diritti umani nel mondo potrebbe superare per la prima volta i 60 milioni alla fine di quest’anno secondo il rapporto Mid-Year Trends 2015 dell’UNHCR. In peggioramento anche diverse “aree chiave”, come  quella dei rimpatri volontari: oggi chi diventa rifugiato ha le probabilità …

Continua a leggere »

Parlamento e immigrazione: il monitoraggio di Lunaria

«Al di là delle dichiarazioni, cosa fa chi ha il potere di adottare i provvedimenti necessari per consentire il passaggio da interventi emergenziali e straordinari a interventi ordinari e sistemici, o avrebbe la possibilità di sollecitare il Governo in tal senso?». A chi cerca risposte a queste e altre domande, Lunaria offre il monitoraggio “Watchdog” sull’attività del Parlamento in materia di immigrazione, asilo, …

Continua a leggere »

“Rapporto accoglienza” del Viminale: il punto (con qualche considerazione a margine)

Dati aggiornati sull’argomento “sensibile” dei costi, le “Criticità” e  le “Proposte”… Il “Rapporto accoglienza” uscito ad ottobre è il primo del genere mai pubblicato dagli Interni in tema di migrazione e asilo. Ma il fatto che sia stato poco pubblicizzato sembra in linea con le attuali politiche ministeriali su migrazione e asilo: aperte a passi di riforma, e però sempre …

Continua a leggere »

Paesi “sicuri”? “La Cina, l’Ucraina, la Russia, la Nigeria…”

Sono almeno 12 gli Stati membri dell’UE che hanno una lista di Paesi “sicuri” che incanala i relativi richiedenti asilo in una procedura d’esame accelerata e meno favorevole. I dati e le sorprese sulle classificazioni adottate fra Stato e Stato.

Continua a leggere »

Rifugiati e migranti sulle coste italiane: 8 mila in meno rispetto al 2014. L'”Agenda europea” vista dall’Italia

Sino alla fine di settembre sono sbarcati sulle coste italiane 132 mila migranti e potenziali richiedenti asilo, a fronte dei 140 mila registrati nello stesso periodo del 2014. Sono 97.200, invece, quelli in accoglienza. Da un’audizione in Senato del prefetto Morcone, il punto sull’Agenda europea sulla migrazione in prospettiva italiana: «esercizi» di hotspot a Lampedusa, mentre è già operativa la «riallocazione» verso …

Continua a leggere »