Home >> INFOrientarsi >> Strumenti utili >> Buone pratiche (page 2)

Buone pratiche

Nel barcone si stava stretti. Un video dei ragazzi del CCR di Reggio Emilia

I ragazzi del CCR (Consiglio Comunale dei Ragazzi e delle Ragazze) di Reggio Emilia hanno realizzato il video “Nel barcone si stava stretti”, trattando il tema dei rifugiati e dei richiedenti asilo da un punto di vista diverso. La storia di Zaman, rifugiato pakistano accolto in Italia, è stata rielaborata e ricostruita grazie anche alla collaborazione dei ragazzi del Liceo …

Continua a leggere »

Lampedusa-Amsterdam: i barconi dei rifugiati in giro per i canali

Amsterdam. Due barconi che hanno trasportato migranti dall’Africa all’Europa stanno ora vivendo una seconda vita nei canali della capitale olandese: trasportano turisti e residenti in giro per la città.

Continua a leggere »

REVaLUE il progetto per migliorare l’accesso al lavoro dei rifugiati

REVaLUE è un progetto europeo, finanziato dal programma Erasmus+ che coinvolge 7 partner e un capofila provenienti da cinque paesi diversi, fra cui l’Italia. Il progetto ha come obiettivo la promozione e la facilitazione dell’accesso al lavoro qualificato dei rifugiati.

Continua a leggere »

Asylos, ricerche per il supporto delle richieste di protezione

Asylos

L’esperienza di Asylos, la rete europea di ricercatori volontari che supporta operatori, ONG e avvocati nell’assistenza ai richiedenti asilo. E lo sviluppo di un nuovo strumento online per raccogliere e mettere a disposizione, in tutta Europa, le ricerche effettuate nei Paesi d’origine.

Continua a leggere »

I presepi dei migranti e rifugiati in giro per l’Italia

Natale 2016. Jesolo, Matera, Reggio Emilia e molte altre realtà italiane hanno dedicato il presepe cittadino ai migranti e ai rifugiati. Dopo quello allestito ad Assisi nel 2015 in un barcone utilizzato per la traversata del Mediterraneo le iniziative per unire la tradizionale rappresentazione della natività al tema dei rifugiati si sono moltiplicate.

Continua a leggere »

Papers. La rubrica di Melting Pot per condividere un sapere approfondito

Papers Melting Pot

Papers, la nuova rubrica di Melting Pot per condividere un sapere approfondito sulle migrazioni, sull’accoglienza dei richiedenti asilo e rifugiati e sui diritti di cittadinanza in generale. Condividere gratuitamente il sapere specialistico è uno di quegli strumenti che profumano di democrazia e di educazione alla cittadinanza attiva. “Papers” è una nuova rubrica di Melting Pot Europa che si propone proprio questo: …

Continua a leggere »

Dare un nome ai morti del Mediterraneo

L’Italia è il primo paese a cercare di dare una identità a chi muore durante il percorso di migrazione. Da qualche anno ha adottato un protocollo per identificare i morti del Mediterraneo e chiede al resto d’Europa di contribuire a creare un database dove poter incrociare le informazioni.

Continua a leggere »

Le mappe online delle migrazioni forzate: l’interazione di dati e narrazione

“The Refugee Project”, una mappa delle migrazioni globali e “ESODI”: tre strumenti interattivi per meglio comprendere le migrazioni e in particolare le migrazioni forzate attraverso dati e narrazione. The Refugee Project, una mappa temporale e narrativa delle migrazioni forzate dal 1975 Con l’enorme mole di dati a nostra disposizione provenienti da fonti diverse, non sempre è facile orientarsi ed avere un …

Continua a leggere »