Home >> INFOrientarsi >> Strumenti utili >> Buone pratiche (page 5)

Buone pratiche

Dopo l’approdo: immagini e parole sui richiedenti asilo

Il progetto “Dopo l’approdo” dell’Università di Milano propone un “racconto” che non si ferma alle prime operazioni di identificazione, ma si estende al percorso intrapreso dai richiedenti asilo nei luoghi dell’accoglienza e dell’abbandono istituzionale, negli spazi di attesa, di transito e incontro informale che riempiono un presente spesso immobile, scandito quasi soltanto dalle tempistiche burocratiche.

Continua a leggere »

L’accoglienza fa bene. La campagna astigiana del PIAM

L’accoglienza fa bene. Fidatevi! Questo lo slogan cardine della campagna di comunicazione sociale realizzata da PIAM onlus, operante ad Asti nell’ambito dell’accoglienza rifugiati e richiedenti asilo. 

Continua a leggere »

“Fammi vedere” 2015 premia l’animazione

Sono on line i tre “corti” vincitori dell’edizione 2015 del concorso “Fammi vedere” promosso dal CIR. In uno di essi un rifugiato si rivolge direttamente a noi, suo pubblico: «Vorrei chiedervi solo una cosa, che per me è umiliante chiedere: di essere trattato quale io sono, un uomo, che con dignità chiede aiuto».

Continua a leggere »

“Il Tutore AccoglienTe” di Minori Stranieri Non Accompagnati

L’associazione “AccoglieRete” di Siracusa ha realizzato un video sul tema dei tutori dei minori stranieri non accompagnati: “Il Tutore AccoglienTe” Nel territorio di Siracusa sono accolti centinaia di minori stranieri non accompagnati (MSNA) e l’associazione AccoglieRete si propone l’obiettivo di sostenerli attraverso l’impiego di operatori, volontari, cooperative e professionisti. Il video “Il Tutore AccoglienTe” è un invito all’azione, a diventare tutore e …

Continua a leggere »

Danimarca: due buone pratiche con i rifugiati

La Danimarca è da sempre fra le mete più ambite dai richiedenti asilo in arrivo in Europa. Ma non sempre un quadro legale favorevole basta a creare accoglienza e integrazione, a volte serve l’iniziativa di un operatore sensibile o l’apertura mentale di un giornale.

Continua a leggere »

CoroMoro

8 richiedenti asilo (qualcuno è intanto diventato rifugiato), 2 italiani e una manciata di canzoni della tradizione piemontese: questi gli ingredienti del CoroMoro; un coro originale, atipico e simpatico che sta diventando famoso.

Continua a leggere »

WelcHome. Quando accogliere in famiglia fa la differenza

Dal 2008 ad oggi, grazie al progetto di “Rifugio Diffuso” di Torino, sono state accolte in famiglia 143 persone. Una modalità di accoglienza in espansione e inserita da poco all’interno dello SPRAR.

Continua a leggere »

L’esempio di Riace. Accogliere fa bene

In un momento in cui molto si parla di accoglienza diffusa in tutti i comuni d’Italia e di ampliamento dello SPRAR, riportiamo il caso ormai mediatico di uno dei paesini che per anni ha praticato l’accoglienza non solo come “dovere civico”, ma anche per rilanciare la propria economia cittadina e ripopolarsi: Riace. Riace – foto di Nicola Zolin dal reportage …

Continua a leggere »