Home >> Rokstories prima >> Giornata della pace dedicata ai Migranti e rifugiati: uomini e donne in cerca di pace

Giornata della pace dedicata ai Migranti e rifugiati: uomini e donne in cerca di pace

Papa Francesco dedica la giornata mondiale della pace, che si celebrerà il primo gennaio 2018, ai migranti e ai rifugiati, definiti come uomini e donne in cerca di pace.

«Le migrazioni globali continueranno a segnare il nostro futuro. Alcuni le considerano una minaccia. Io, invece, vi invito a guardarle con uno sguardo carico di fiducia, come opportunità per costruire un futuro di pace». Come sempre Papa Francesco usa parole chiare, limpide che invitano all’azione e non alla sola contemplazione. Infatti il messaggio per la giornata della pace 2018 presenta una parte molto concreta, con le quattro «pietre miliari per l’azione»: accogliere, proteggere, promuovere e integrare.

«Accogliere richiama l’esigenza di ampliare le possibilità di ingresso legale, di non respingere profughi e migranti verso luoghi dove li aspettano persecuzioni e violenze, e di bilanciare la preoccupazione per la sicurezza nazionale con la tutela dei diritti umani fondamentali»; «Proteggere ricorda il dovere di riconoscere e tutelare l’inviolabile dignità di coloro che fuggono da un pericolo reale in cerca di asilo e sicurezza, di impedire il loro sfruttamento»; «Promuovere rimanda al sostegno allo sviluppo umano integrale di migranti e rifugiati», in particolare con l’«assicurare ai bambini e ai giovani l’accesso a tutti i livelli di istruzione»; «Integrare infine significa permettere a rifugiati e migranti di partecipare pienamente alla vita della società che li accoglie, in una dinamica di arricchimento reciproco e di feconda collaborazione».

Non mancano nel messaggio espliciti riferimenti ai governi e ai governanti dei paesi di destinazione delle migrazioni in quanto è ricordato che si è largamente diffusa una retorica che enfatizza i rischi per la sicurezza nazionale o l’onere dell’accoglienza dei nuovi arrivati, disprezzando così la dignità umana che si deve riconoscere a tutti, in quanto figli e figlie di Dio.

Per leggere interamente il messaggio per la giornata della pace 2018 clicca qui.

Vedi anche

Pueri. Un progetto FAMI e del Ministero dell’Interno a sostegno dei MSNA

Da luglio 2017 è attivo il progetto pilota Pueri cofinanziato dall’UE e dal ministero dell’Interno …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *