News

Refugees Welcome Italia: la prima accoglienza a Torino

di Marco Calabrese Anche a Torino è iniziata la prima accoglienza in famiglia dell’associazione Refugees Welcome Italia, attiva nel capoluogo piemontese da marzo. Abbiamo incontrato la famiglia che ha accolto Lakhamy, rifugiato senegalese. Quando entriamo nell’appartamento Lakhamy e i figli di Paola e Massimo, sono sul divano. I due bambini stanno giocando con i lego insieme al loro “fratello” più …

Continua a leggere »

Anche i “nuovi italiani in partenza” nel Rapporto italiani nel mondo 2016. La presentazione a Torino

Sarà presentato a Torino il 13 dicembre il Rapporto italiani nel mondo 2016 della Fondazione Migrantes. L’incontro vedrà l’intervento della curatrice della pubblicazione. Per la prima volta il Rapporto affronta, tra l’altro, il tema dei “nuovi italiani in partenza”, cioè quello dei nuovi migranti all’estero di origini non italiane, ma che sono partiti dall’Italia con cittadinanza del nostro Paese.

Continua a leggere »

Ex MOI di Torino: “In quartiere non c’è la guerra civile!”

Ex MOI: il punto dopo settimane di nuove tensioni più o meno “spontanee” e atti di violenza attorno alle palazzine dell’ex villaggio olimpico di Torino occupate nel marzo 2013 da rifugiati dell'”emergenza Nordafrica” del 2011. Gli ultimi dati, le (vaghe) affermazioni su un “piano” di sgombero. E una riflessione del coordinamento “Non solo asilo”. Il coordinamento riconosce che in quartiere …

Continua a leggere »

Francia: dalla Jungle di Calais ai CAO, promesse perse per strada?

Sgombero della “Jungle” di Calais, un mese dopo: nonostante le promesse del ministero dell’Interno francese, alcuni dei 6.000 migranti che hanno accettato di essere trasferiti nei centri di accoglienza sparsi nel Paese per presentare domanda d’asilo rinunciando all’Inghilterra  sono stati inseriti nella procedura Dublino: rischiano di essere re-inviati soprattutto in Italia. Sarebbero già nel database di Eurodac, infatti, il 60-80% …

Continua a leggere »

Appello per ricercatore incriminato per aiuto a migranti

La comunità universitaria della regione PACA (Provenza Alpi Costa Azzurra, la regione di Nizza) ha indirizzato una lettera al Presidente della Repubblica, al Primo ministro e al Ministro dell’interno francesi per sostenere un ricercatore universitario incriminato e sotto processo per aver aiutato dei migranti nella valle della Roya (zona di confine fra Francia e Italia, a ridosso di Ventimiglia).  Qui di …

Continua a leggere »

Gambia

Mali

Messico

Camerun

Egitto

Bangladesh

Somalia

Iran

Pakistan

Tunisia

Siria