• CRI: il tracing bus il servizio telefonico per chiamare a casa

    In arrivo a Torino il tracing bus della Croce Rossa Italiana che da gennaio 2017 gira per le città italiane offrendo un semplice e importante servizio: 3 minuti di telefonata (gratuita) offerta agli stranieri che hanno necessità di mettersi in contatto con le famiglie di origine. …

  • La nuda vita a infrarossi

    *di Adele Manassero “Incoming” di Richard Mosse: reportage ad infrarossi dei viaggi di chi scappa da persecuzioni, guerre e disastri ambientali tra Medio Oriente, Nord Africa e Europa. Saturi delle immagini di barconi in mare e di grandi masse di persone in cammino o nei campi nei Balcani, i media trasmettono spesso e volentieri una rappresentazione … …

  • Jacopo Di Cera: in mostra il progetto Fino alla fine del mare

    Fino alla fine del mare è un progetto fotografico di Jacopo Di Cera. In giro per l’Italia dal 2016 è dal 13 settembre all’Arsenale Nord di Venezia. …

  • Richiedenti asilo in Italia, esiti 2017: per uno su due è ancora e sempre diniego

    Rispetto al 2016 il quadro degli esiti delle domande di protezione sembra in lieve miglioramento. Ma i dinieghi continuano a superare il 50%. …

News

Europa e migrazioni dall’Africa, “Tanto controllo, poco sviluppo”

Fine estate 2017: la sfida delle migrazioni dall’Africa secondo Germania, Francia, Italia e Spagna e secondo le ONG di cooperazione e solidarietà internazionale. A mo’ di note a margine, le riflessioni del sociologo Ambrosini sullo slogan “aiutiamoli a casa loro” e l’esperienza e le proposte di una esperta di cooperazione. E nei “collegamenti” di questa news, i link di prima …

Continua a leggere »

Minori non accompagnati e regolamento Dublino: pubblicate le proposte delle associazioni

Dopo aver raccolto numerose e autorevoli adesioni in Italia e all’estero, è stata inviata alla Commissione Libertà civili del Parlamento europeo la “piattaforma” di analisi e proposta per un nuovo regolamento Dublino che riduca il numero di minori stranieri non accompagnati persi di vista dai servizi di accoglienza nei “movimenti secondari” attraverso i vari Paesi europei (i cosiddetti “missing children”).

Continua a leggere »

Gambia

Mali

Messico

Camerun

Egitto

Bangladesh

Somalia

Iran

Pakistan

Tunisia

Siria