Home >> Rapporto sulla protezione internazionale in Italia 2016

Rapporto sulla protezione internazionale in Italia 2016

Copertina rapporto 2016

I richiedenti asilo, il sistema di accoglienza, la situazione nelle regioni, i migranti forzati nel mondo, una serie di raccomandazioni e, quest’anno, un focus su immigrazione e salute mentale: qui potete scaricare l’edizione integrale del Rapporto sulla protezione internazionale in Italia 2016. Ormai giunto alla terza edizione e realizzato da ANCI, Caritas Italiana, Cittalia, Fondazione Migrantes con la redazione di Vie di fuga e Servizio Centrale dello SPRAR in collaborazione con l’UNHCR, è la prima pubblicazione annuale che fa il punto su tutti gli aspetti del diritto alla protezione nel nostro Paese.

Sintesi (file .pdf 2,84 MB)

Indice, Prefazione, Introduzione e Raccomandazioni (file .pdf 0,84 MB)
Cap. 1: La protezione internazionale in Italia nel 2015 (file .pdf 3,25 MB)
Cap. 2: Il fenomeno dei richiedenti protezione internazionale in Italia (file .pdf 3,92 MB)
Cap. 3: I migranti forzati nel mondo (file .pdf 3,37 MB)
Cap. 4: Immigrazione e salute mentale nell’Italia del 2016 (file .pdf 1,06 MB)
Profilo dei promotori del Rapporto (file .pdf 0,55 MB)

Il Rapporto integrale (file .pdf 13,3 MB)

usglish-flag_w  Report on International Protection in Italy 2016 – Summary (file .pdf 3,31 MB)

Archivio rapporti degli anni precedenti:

Rapporto sulla protezione internazionale in Italia 2015
Rapporto sulla protezione internazionale in Italia 2014