Home >> Attualità >> “Una storia dietro ogni numero”: a Torino gli Stati generali, a Bruxelles la Carovana

“Una storia dietro ogni numero”: a Torino gli Stati generali, a Bruxelles la Carovana

Fra il 21 e il 28 giugno le iniziative del Movimento migranti e rifugiati in occasione della Giornata mondiale del rifugiato si terranno fra Bruxelles, Roma e Torino.

«Una storia dietro ogni numero. Ogni storia merita di essere ascoltata»: è la promessa di memoria e di impegno che ispira anche gli “Stati generali sull’asilo” 2014 che si terranno domani a Torino.

Questo confronto pubblico è organizzato dal Movimento Migranti e Rifugiati, dalla Coalizione Internazionale Sans-Papiers Migranti (Italia) e dall’USB (Unione Sindacale di Base ) in occasione della Giornata mondiale del rifugiato.

I temi al centro dell’iniziativa: il “No” alle guerre (Mali, Siria, Eritrea, Somalia, Libia, ecc…), il “No” al regolamento Dublino III, la libertà di circolazione e lavoro in un altro Stato europeo.

Sono previsti interventi e testimonianze di richiedenti asilo, rifugiati e migranti sopravvissuti alla traversata del mar Mediterraneo, «vero cimitero a cielo aperto» d’Europa.

Verso Bruxelles con la Carovana Europea

Sempre da domani e fino al 28 giugno si svolgerà un’altra iniziativa che vede protagonista il Movimento Migranti e Rifugiati: la “Carovana Europea dei sopravvissuti del Mar Mediterraneo verso Bruxelles”.

In quei giorni (26 e 27 giugno) nella capitale belga si riunisce il Consiglio Europeo  proprio per discutere di asilo e immigrazione.

Oltre che dall’Italia e dal Belgio è previsto l’arrivo di manifestanti da altri Paesi europei tra cui la Francia, la Germania, l’Olanda e la Grecia.

Questo il programma dell’iniziativa della “Carovana”: il 22 giugno arrivo a Bruxelles dall’Italia e dagli altri Paesi; il 26 giugno manifestazione europea “No Dublino, diritto di asilo e libertà di circolazione”; il 27 giugno vertice alternativo europeo dei migranti e dei rifugiati. Infine, per quanto riguarda l’Italia, il 28 giugno dopo il rientro da Bruxelles si terrà a Roma una manifestazione nazionale in piazza della Repubblica.

Il movimento della Carovana Europea, nato su proposta di rifugiati e migranti che vivono in Italia, è promosso dalla Coalizione Internazionale dei Sans-papiers e Migranti (Europa) ed è sostenuto tra gli altri dall’USB italiana, dalla Federazione Sindacale Mondiale (FSM) con il suo Ufficio Europeo e dal sindacato tedesco VerDi.

Della Coalizione Internazionale Sans-Papiers e Migranti Italia fanno parte: Movimento Migranti e Rifugiati – Unione Sindacale di Base (USB) – Movimento Migranti e Rifugiati Torino – Movimento Rifugiati Emergenza Nord Africa Roma – Movimento Rifugiati Emergenza Nord Africa Milano – Movimento Rifugiati Garibaldi 101 Napoli – Asia/USB – Rete Iside Onlus – Coordinamento Migranti Toscana Nord – Movimento Migranti e Rifugiati Napoli – c.s. Lazzaretto autogestito Bologna – ex scuola Ferrari occupata Bologna – Antirazzisti Bari – Primavera Urbana Bologna – Comitato Residenti Zingonia (Bergamo) – Associazione Freedom and Justice Bologna – associazione A.M.I.C.I di Crema ed Hinterland, e altri.

Per informazioni, e-mail: movimentomigrantirifugiati@gmail.com – cell. 347 92 50 741.

Vedi anche

Richiedenti asilo ed esiti in Europa: per gli afghani è “asylum lottery”

La “lotteria dell’asilo” per gli afghani che cercano protezione nell’Europa “unita”, ma anche i primi dati …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *