Home >> Giovanni Godio (page 10)

Giovanni Godio

Approccio hotspot, “un fallimento”

Per il nuovo “Rapporto sui centri di identificazione ed espulsione” della commissione Diritti umani del Senato, i tre hotspot oggi dichiarati attivi nel nostro Paese fanno parte del “sistema CIE”.

Continua a leggere »

Minori e accertamento dell’età: in Europa lo “sfavore del dubbio”

Secondo l’ultimo report dell’Asylum Information Database, in Europa la sopravvalutazione dei metodi clinici di accertamento dell’età espone facilmente i minori non accompagnati richiedenti asilo a esami intrusivi e di dubbia accuratezza, alla detenzione e all’espulsione a norma del regolamento “Dublino III”.

Continua a leggere »

Accoglienza dei richiedenti asilo: a Trieste fa capo al Comune

Anche a Trieste, ai margini della “rotta dei Balcani”, non è “emergenza”. «Dall’inizio di gennaio tra gli aventi diritto all’accoglienza dei richiedenti asilo non c’è stato nessuno rimasto a dormire in strada per mancanza di posti letto – riferisce l’ICS -. Il numero di arrivi, che da dicembre si è attestato in media su 6-7 persone a settimana, non giustifica in …

Continua a leggere »

Diritto d’asilo: Puglia, “sommersi” e “salvati” anche dopo lo sbarco

Migranti suddivisi per nazionalità dopo lo sbarco. Poi, in parte abbandonati a se stessi dopo essere stati internati in un CIE ed essere riusciti a chiedere asilo (i nigeriani) o dopo aver ricevuto un provvedimento di “respingimento differito” (i magrebini). Avviene in Puglia, dove i fatti seguiti allo sbarco del 7 dicembre 2015 a Taranto, secondo le informazioni raccolte dalla …

Continua a leggere »

Arrivi via terra: Biella, quando ad accogliere è un territorio

La piccola città piemontese si confronta da agosto con l’arrivo di numerosi richiedenti asilo soprattutto pakistani, entrati in Italia via terra. Le risposte di istituzioni e società civile. E qualche puntualizzazione: perché si arriva a chiedere asilo a Biella per una sorta di passaparola? «Forse perché qui agli arrivi via terra si cerca di dare risposte che si dovrebbe dare …

Continua a leggere »

Ricorsi sulle domande di protezione: il caso-Bologna

Una ricerca di Asilo in Europa su 233 ricorsi sulle domande di protezione esaminati dal Tribunale del capoluogo emiliano ha messo in luce istruttorie carenti, conclusioni superficiali sulla presunta “privatezza” dei motivi di fuga, sulla possibilità di ottenere giustizia in patria e sulla credibilità del richiedente asilo, ma anche interpretazioni erronee della normativa.

Continua a leggere »

Esenzione dai ticket sanitari, la denuncia delle associazioni

Una lettera aperta sul diritto dei richiedenti asilo all’esenzione dai ticket sanitari: “I due-sei mesi di esenzione previsti della normativa italiana sono inadeguati e violano la normativa UE”.

Continua a leggere »

Rifugiati e migranti: Italia 2015, i numeri della “non invasione”

Meno 10% gli arrivi rispetto al 2014. Si tratta soprattutto di rifugiati e migranti eritrei, nigeriani, somali, sudanesi e siriani. Il maggior numero di persone accolte è oggi ospite della Lombardia. Più di 66 mila le domande d’asilo esaminate nell’anno, ma con una percentuale di dinieghi che è arrivata al 58%. Relocation a rilento, per non dire nella paralisi. Però …

Continua a leggere »